Stagione 2013/14

Biglietteria

La storia

Normative antiviolenza

Spazi Pubblicitari

Per non dimenticare

Banner

Banner

Riconoscimenti

siti web
Online da

Registra la tua email per ricevere le news di Liotro!

Maran: "Contro l'Inter per sognare ancora"

sabato 2 marzo 2013

A Catania l'attesa per la sfida all'Inter somiglia ad una vigilia da finale di Champions. In città è scoppiata la febbre rossazzurra, il colpo d'occhio che domani offrirà un Massimino da "sold out", testimonierà la partecipazione emotiva che l'evento dell'anno ha scatenato tra i sostenitori della squadra di Maran. Il tecnico del Catania accetta di buon grado l'invito all'appuntamento con la storia. "Siamo orgogliosi di giocare questa partita contro l'Inter - dice Maran - è come un sogno che si sta avverando. Significa che questo posto in classifica ce lo siamo meritati, ed in campo dobbiamo portare la nostra identità che ci ha consentito di arrivare a questo appuntamento". Le turbolenze in casa Inter, e l'entusiasmo che si respira a Torre del Grifo, sembrano spostare i pronostici verso l'Etna, ma Maran rifugge le facili equazioni. "Una gara è una gara, ed è sempre il campo a deciderla - aggiunge il tecnico trentino - noi punteremo al massimo risultato come in tutte le partite. L'idea di giocare in uno stadio stracolmo ci trasmette una grande convinzione. L'Inter non è in difficoltà, domenica scorsa hanno rimontato una gara difficile, ho tanti pensieri in testa e non è roba mia la questione interna dei nerazzurri". Il ricordo del torto arbitrale subito nella gara d'andata (fallo da rigore su Gomez non fischiato, sull'1-0 per l'Inter), e qualche ruggine lasciata in eredità dagli ultimi incroci con Bergonzi, alza la tensione della vigilia. "Quel che è accaduto al Meazza è sotto gli occhi di tutti, ma non dobbiamo toglierci sassolini dalle scarpe - conclude Maran - mi auguro che a fine gara staremo a discutere solo della prestazione. Credo che anche gli arbitri lo sperano ".

0 commenti: